ING Direct – Coltiva il tuo sogno – Videogioco interattivo

Gnomo Verde, Mago Gruzzolo, Fatina Lancetta, Stringa e Folletto Seminasogni.

I divertenti ed istruttivi protagonisti del videogioco interattivo di ING Direct.

Senza-titolo-1

In sintesi

ING Direct voleva insegnare ai bambini il valore del risparmio e l’importanza dell’uso consapevole delle risorse in modo semplice e divertente
Soluzione: Don’t Movie ha realizzato le animazioni dei protagonisti di un videogioco interattivo presente sul sito del progetto #ColtivaIlTuoSogno

Il cliente

ING Direct è la prima banca on-line per numero di clienti in Italia, ed opera principalmente attraverso canali digitali – web, applicazioni e social network – senza però trascurare la presenza sul territorio, con una capillare rete di agenti presenti nei principali centri commerciali.

I servizi proposti al clienti sono molteplici: e spaziano dal conto deposito che l’ha resa famosa ai conti correnti, mutui, investimenti, trading online ed assicurazioni

La richiesta

Sapendo quanto il gioco e la creatività influiscano positivamente sul processo di apprendimento dei bambini, ING ha pensato di creare un percorso studiato appositamente per trasmettere dei valori importanti per il loro futuro.

Il riciclaggio e la salvaguardia dell’ambiente, il risparmio, l’organizzazione e la pianificazione e l’utilizzo delle tecnologie sono i valori principali veicolati da questo progetto.
La partnership con UNICEF, inoltre, sensibilizza i bambini anche al tema della solidarietà.

La lavorazione

Durante la fase iniziale il cliente ha fornito alla casa di produzione video Don’t Movie le illustrazioni dei protagonisti del videogioco interattivo, indicando inoltre il target specifico del progetto: i bambini della Scuola Primaria.

Durante la fase successiva, i grafici e gli illustratori di Don’t Movie si sono occupati di creare digitalmente le ambientazioni in cui inserire i diversi personaggi, ognuno dei quali protagonista di un mini-quiz.

Ogni sezione si apre con una presentazione del personaggio e delle sue caratteristiche: in questa parte è stata utilizzata un’impronta spiccatamente televisiva, che alterna una visione integrale della figura a dei suoi primi piani.

Successivamente vengono presentate le domande, inserite in un baloon a fianco del personaggio.

Le animazioni sono semplici e ridotte, in quanto il pubblico a cui il progetto è rivolto comprende bambini di età tendenzialmente bassa e la cui attenzione non doveva essere catalizzata da animazioni eccessivamente complesse.

 

 

Tutti i lavori per lo stesso cliente