ING Direct – thankINGyou

Chi se lo sarebbe mai aspettato un regalo da… una banca?
Il potere dei social che rende possibile l’impossibile.

 

In sintesi

ING Direct voleva: Documentare la propria attività di social engagement #thankINGyou.

Soluzione: Don’t Movie, coordinata da We Are Social, ha seguito passo passo la campagna e individuato le soluzione migliori per raccontare una giornata di random act of kindness.

Esito: Il video, pubblicato sul canale youtube del cliente, è stato visto decine di migliaia di volte in pochi giorni

IL CLIENTE

ING Direct è la prima banca on line in Italia per numero di clienti. E’ parte del gruppo ING, uno dei maggiori gruppi bancari e assicurativi del mondo, nato nel 1991 dalla fusione tra Nationale Nederlande e Nmb Postbank Grup. Ha sede ad Amsterdam e serve nel mondo 48 milioni di clienti.

IL PARTNER

We Are Social è una conversation agency, con uffici a Milano, New York, Londra, Parigi, Monaco di Baviera, Singapore, Sydney e San Paolo. Il loro obiettivo è aiutare le marche ad ascoltare e comprendere le conversazioni che hanno luogo sui social media, per potervi prendere parte in modo attivo e rilevante. La loro missione è costruire un universo ‘social’ che possa arricchire l’unidirezionale comunicazione convenzionale.

LA RICHIESTA

Una community vivace e dinamica è la base per un proficuo dialogo fra brand e pubblico di riferimento. Per questo motivo ING Direct, con l’iniziativa di random act of kindness #thankINGyou, ha scelto di premiare i membri più attivi fra i suoi canali social. A questi sono stati regalati omaggi legati al mondo dell’innovazione, del risparmio o su misura rispetto alle passioni personali di ognuno di loro. La richiesta fatta a Don’t Movie da parte di We Are Social, che ha coordinato l’attività, è stata quella di realizzare un video per documentare l’evento: la selezione dei follower, la ricerca dei premi e, naturalmente, il momento della consegna.

LA LAVORAZIONE

In seguito ad un accurato studio dell’attività, la casa di produzione ha predisposto una troupe leggera in grado di muoversi negli spazi dedicati alla selezione dei premiati e per la città così da riprendere in modo non invasivo le varie fasi dell’attività. Il giusto mix fra immagini “rubate” e qualche scena allestita ad hoc (come l’impacchettamento dei doni), ha reso il video efficace e ritmato. Le sezioni della consegna dei doni, infine, sono state vere e proprio “prese dal reale” capaci di cogliere la sorpresa e l’emozione dei premiati. L’utilizzo di action camera GoPro si è infine rivelato utile per raccontare al meglio gli spostamenti per la città.

In fase di montaggio, grazie all’ausilio di grafiche, è stata aggiunta una fase di spiegazione dell’iniziativa e – in coda – una piccola sezione relativa ai regali digitali e ai feedback di ringraziamento degli utenti.

 

 

Tutti i lavori per lo stesso cliente