Leerdammer – Panino Corner

Creatività e fantasia in cucina per esaltare al meglio un formaggio storico.
Dieci sfiziose video ricette con protagonista… molte fette di Leerdammer!

Logo Leerdammer

In sintesi

Leerdammer voleva: una serie di videoricette in grado di dimostrare la versatilità in cucina del formaggio Leerdammer.

Soluzione: Leerdammer ha un sapore deciso, capace di sposarsi con ingredienti molto differenti tra di loro. Don’t Movie e We are Social hanno pensato di valorizzare questa caratteristica, unendo tutta la tradizone di un formaggio da sempre presente sulle tavole degli italiani alla fantasia delle grandi ricette.

L’azienda

Nato nel 1974 come marchio, Leerdammer è uno dei formaggi più popolari e amati in Italia. A conferma del suo gusto inimitabile, questo prodotto caseario originario dei Paesi Bassi ad oggi ha ottenuto un posto tra le varietà riconosciute di formaggio.

Il partner

We Are Social è una conversation agency, con uffici a Milano, New York, Londra, Parigi, Monaco di Baviera, Singapore, Sydney e San Paolo. Il loro obiettivo è aiutare le marche ad ascoltare e comprendere le conversazioni che hanno luogo sui social media, per potervi prendere parte in modo attivo e rilevante. La loro missione è costruire un universo ‘social’ che possa arricchire l’unidirezionale comunicazione convenzionale

Cosa è emerso dal brief con Leerdammer?

Il Cliente desiderava una serie di video tutorial in grado di stuzzicare l’appetito e la fantasia degli utenti, valorizzando la genuinità di un sapore della tradizione, come quello di Leerdammer, abbinandolo ai sapori della cucina moderna.

A tal scopo, We are Social ha proposto al cliente la realizzazione di 10 videoricette, dallo stile uniforme ma personalizzato, pensate per Leerdammer da uno chef.

Come si è svolta la lavorazione?

Per questo progetto, We are Social si è occupata del format e dei contenuti. Ha individuato la location – La Cucinoteca di Via Muratori a Milano – nella quale girare i tutorial; ha quindi selezionato lo chef adatto a rappresentare il marchio, individuato ricette da rappresentare e realizzato gli elementi grafici di accompagnamento al video.

Don’t Movie si è occupata delle riprese, dello shooting e della post produzione. In fase preliminare il team Don’t Movie ha effettuato un sopralluogo alla Cucinoteca, montato una struttura pensata per le riprese dall’alto, per inquadrare al meglio i piatti e valorizzare le ricette, e impostato il set luci.

I due giorni di shooting hanno permesso al nostro team di lavorare approfonditamente sulla composizione visiva degli ingredienti delle 10 ricette selezionate, realizzare le riprese e… assaggiare le deliziose ricette dello chef!

Infine, durante la post produzione Don’t Movie si è occupata del montaggio – facendo abbondante uso di jump cut – e dell’inserimento delle infografiche all’interno delle videoricette.

Di seguito tutte i video della case history.

Tutti i lavori per lo stesso cliente