Pinko – Hotel Diana

Un’evento unico nel cuore dello stile milanese.
L’incontro fra moda e tecnologia per le nuove vetrine touch.

In sintesi

Pinko voleva: Documentare un evento organizzato a Milano nel quale presentavano l’innovazione tecnologica della vetrina touch screen.

Soluzione: Don’t Movie ha realizzato un breve spot video che documentasse l’evento e ponesse l’accento sul prodotto oggetto della comunicazione.

Il cliente

Pinko è una azienda di abbigliamento fondata nel 1986 a Fidenza. Negli anni novanta Pinko viene lanciato sul mercato del prêt-à-porter femminile, contemporaneamente abbandonando il concetto di collezioni “flash” e concentrandosi su proposte coordinate che rendessero il marchio Pinko distinguibile sul mercato. All’inizio degli anni duemila, Pinko espande la propria distribuzione tramite franchising sul mercato internazionale.

La richiesta

Con la scelta di introdurre una novità nasce sempre l’esigenza di farla conoscere. Pinko ha deciso di dotare alcune delle sue boutique monomarca della vetrina touch screen che permette ai clienti di sfogliare con semplici gesti delle dita un catalogo digitale anche in orario di chiusura del negozio. Dopo aver prodotto il video spot del prodotto, Don’t Movie è stata chiamata anche a documentare, con delle riprese sul campo, un evento organizzato da Pinko a Milano proprio per promuovere la stessa innovazione.

La lavorazione

Don’t Movie ha raccolto importanti contributi video durante lo svolgimento dell’evento ed ha confezionato un prodotto che mantenesse un mood fashion in linea con la brand image del cliente. La sfida maggiore è stato riuscire a raccontare gli highlight dell’evento nonostante la location presentasse luci d’atmosfera poco adatte alla ripresa video. Grazie ad un accurato lavoro di postproduzione Don’t Movie è riuscita a proporre un cliente un prodotto perfettamente in linea con le sue esigenze.